Trading e indicatori: analisi tecnica o fondamentale?

8 novembre 2011
Di

Online tradingPraticare Trading richiede una serie di competenze e caratteristiche mentali da non sottovalutare: è necessario dimostrare di saper mantenere la freddezza davanti ad eventi inaspettati, facendo valere le proprie conoscenze teoriche, anche queste fondamentali, e mettendo in campo tutta la propria esperienza acquisita nel tempo. Anche perdendo denaro, sia chiaro.

Naturalmente non bisogna dimenticare che completano lo scenario del Trading – e più precisamente del Forex, ovvero il mercato delle valute – una serie di accorgimenti “specifici”, i quali possono essere senz’altro utilissimi al Trader durante la sua attività quotidiana, all’interno delle sue strategie: sono gli indicatori.

Questi ultimi appartengono a due grandi famiglie: tecnici e fondamentali. Ed entrambi hanno la capacità di dare all’investitore maggiori informazioni sui trend che stanno per generarsi sul mercato, sulla durata degli stessi trend, sul grado di volatilità del mercato, e così via.

Gli indicatori facenti riferimento all’Analisi Tecnica hanno la particolarità di “prevedere”, più o meno precisamente, i movimenti del mercato: si formerà un trend? Quanto durerà? Quale sarà il punto di inversione del mercato? Tutte informazioni, queste, che con un’applicazione precisa sul mercato possono permettere al Trader di ottenere preziose informazioni.

L’analisi fondamentale, invece, rappresenta una vera e propria “corrente di pensiero” del Trading: essa si basa su statistiche, eventi legati al mondo reale. Ad esempio interviste alle grandi aziende in determinati settori, ma anche avvenimenti in grado di scuotere il mondo intero e così  via; tutto questo forma l’analisi fondamentale ed è in grado – secondo i Trader che l’applicano – di offrire una precisa panoramica sullo stato del mercato, permettendo di generare strategie vincenti.

Naturalmente non esiste un indicatore in grado di garantire guadagni certi, di azzerare le perdite. Perché se esistesse, una cosa è certa: tutti lo userebbero, tutti giungerebbero facilmente al guadagno e il Trading online non perderebbe senso, poiché verrebbe meno l’equilibrio – fondamentale – tra perdite e guadagni. Entrambi assolutamente necessari sui mercati finanziari.

Tag: , , ,

Lascia una risposta



Letture