Materie prime

Rialzo per l’oro, nonstante l’ombra della bolla speculativa

0
Rialzo per l’oro, nonstante l’ombra della bolla speculativa

Anche se si dovesse verificare una bolla speculativa o meno, l’oro non conosce crisi. Negli ultimi giorni il metallo giallo ha riaggiornato il suo record, attestandosi a 1.579 dollari l’oncia a Londra. Questa risultato è stato possibile grazie ai mercati azionari e obbligazionari molto volatili e da uno scenario macroeconomico più che complesso.
Continua a leggere »

L’Opec non trova l’accordo ed i prezzi sono destinati a salire

0
L’Opec non trova l’accordo ed i prezzi sono destinati a salire

L’Opec non è stata in grado di raggiungere un accordo per un aumento dell’estrazione di petrolio, anche se ammette che nella seconda metà dell’anno il prezzo salirà sicuramente, se dovessero concretizzarsi forti carenze di offerta. Abdullah al Badri, il segretario generale del Cartello,
Continua a leggere »

Cina: +130% di importazionni di gas rispetto al 2010

0
Cina: +130% di importazionni di gas rispetto al 2010

I consumi cinesi di gas sono destinati ad aumentare con ogni probabilità. Infatti, Pechino ha accelerato le importazioni, ponendosi in concorrenza con l’Europa, al punto che in maggio ha conseguito un record di 2,6 miliardi di metri cubi (bcm), +130% rispetto a un anno fa. La grave siccità, che ha frenato il ricorso all’energia...
Continua a leggere »

Thailandia minaccia aumento del prezzo del riso

0
Thailandia minaccia aumento del prezzo del riso

La Thailandia potrebbe non essere più il principale paese produttore di riso al mondo. In attesa delle prossime elezioni parlamentari di luglio, se il partito d’opposizione riuscirà a vincere, i prezzi della commodity agricola potrebbero essere raddoppiati, mentre l’export sarebbe quasi dimezzato.
Continua a leggere »

Lo zucchero non cede e rimane ai massimi da 7 settimane

0
Lo zucchero non cede e rimane ai massimi da 7 settimane

Per le maggiori commodities mondiali, la giornata di ieri è stata piuttosto contrasta. Nonostante il dollaro fiacco, i futures dell’oro ieri hanno invertito la rotta andando in leggero ribasso. Il contratto più scambiato al Comex del New York Mercantile Exchange, con scadenza agosto, ha ceduto 3,20 dollari, pari allo 0,2%, per fissarsi a 1.544...
Continua a leggere »



Letture