Forex, euro ai massimi su dollaro e sù anche con sterlina

19 gennaio 2011
Di

Sprint dell’euro sul dollaro, nella seduta di oggi. La moneta unica è giunta al valore di 1,3488 sul dollaro, ai massimi di questo mese. A rinvigore l’euro ci sarebbero due notizie: la pubblicazione degli ultimi dati di Zew, istituto di ricerca economia, che segnala una mggiore fiducia dei tedeschi, a gennaio, un vero salto in avanti dagli ultimi dati di dicembre. Poi c’è la buona riuscita di questo inizio di settimana dell’asta spagnola, con rendimenti in calo, che riflettono un sentiment più positivo degli operatori, i quali prevedono un minore rischio sull’insolvenza dei debiti sovrani europei.

C’è poi la questione del fondo europeo di salvataggio, che sebbene sia stata rimandata al prossimo vertice del 4 febbraio, segnala comunque la ricerca di un’intesa, che probabilmente su forti pressioni dei tedeschi, sarà basata su condizioni molto vincolanti e rigide a carico dei Paesi che ricevono aiuti. Cosa che rende i mercati più sereni, in previsione di politiche meno lassiste sui conti pubblici europei.

Quanto alle previsioni nel rapporto tra euro e dollaro, quanto accaduto questa settimana dimostra che cercare di immaginarne il rapporto a lungo termine è qualcosa di impossibile e poco serio, date le variabili in gioco, di opposta natura in entrambi i fronti. Eurolandia dovrà ancora affrontare il fuoco di sbarramento degli appuntamenti fitti con le aste da qui a giugno, il che renderà il cambio mutevole, a seconda delle settimane e della riuscita o meno di ciascuna asta. 

Poi c’è la questione americana, in cui la politica della Fed, associata al saldo negativo della bilancia commerciale, lascia intravedere una debolezza nel dollaro, che potrebbe così deprezzarsi sull’euro.

Due spinte contrapposte, sul cui equilibrio si giocherà il livello del tasso di cambio dei prossimi mesi tra euro e dollaro.

Intanto, la moneta unica segna anche un rialzo nella seduta odierna sulla sterlina, dello 0,25%, attestandosi a un cambio di 0,8407.

Tag: , , ,

Lascia un commento



Letture