La 7 pubblicità supera e conferma il risultato

12 febbraio 2011
Di

Enrico MentanaA Piazza Affari il titolo di Cairo Communication conferma i risultati positivi del 2010, salendo a quota 2,99 euro (+2,40) mentre il mercato è ancora in rosso (-0,14%). Lo scorso anno i ricavi hanno visto una crescita dell’8,5% rispetto al 2009, un dato superiore alle aspettative a 267 milioni. Il risultato netto del gruppo corrisponde infine a 20,7 milioni con un + 41,8% rispetto ai 6,5 milioni registrati nel quarto trimestre del 2009 con un risultato netto pari a 5,9 milioni corrispondente al + 53%.

Al 31 dicembre si è consolidata positiva la posizione finanziaria pari a 58,3 milioni, mentre nel 2oo9 chiudeva a 51,4 milioni. Proprio grazie ai risultati ottenuti, il Cda è intento a proporre la distribuzione di un dividendo di 0,25 euro per azione, questo sara’ discusso all’ assemblea che sara’ valutata il 12 maggio 2011. Va evidenziato che la raccolta pubblicitaria sul canale La 7 ha superato il target contrattuale dei ricavi minimi dell’anno con una crescita incisiva degli ascolti registrata a partire da settembre 2010 con uno share di ascolti medio del 3,44% con un + 15,8% rispetto allo stesso periodo corrispondente all’ultimo quadrimestre del periodo 2009. Il merito sembrerebbe andare ad Enrico Mentana che con il suo arrivo, il TG de La 7 delle 20 ha sfiorato punto di shari pari al 9%. Questo importante dato ha portato beneficio anche ad altri programmi di informazione ed approfondimento della rete ed ovviamente ricavi pubblicitari della societa’ che ha superato oltre il 25% il fatturato minimo contrattuale di ricai per bimestre.

Concludiamo con una interessante dichirazione rilasciata da un analista di una banca milanese: “l’azione terra’ supporto da questi numeri oltre che sall’atteso rendimento del diidendo pari al 6,7% e sulla base delle nostre stime il titolo scambia lieve sconto sul multiplo Ev/Ebitda: 5,7 volte rispetto alla media del settore di 6 volte, ma a premio su base P/E, 13,4 contro 12,1 volte; tuttavia, vista la forte posizione di cassa della societa’, un raffronto sui multipli è poco significativo, confermiamo buy sull’azione”.

Tag: , , , , , , ,

Lascia un commento



Letture