Forex, euro sale su dollaro e sterlina sù

16 febbraio 2011
Di

In risalita l’euro sul dollaro, in apertura di mattinata, rispetto ai valori di chiusura di ieri, quando il biglietto verde veniva scambiato a 1,3488 contro la moneta unica. In questo momento, invece, il rapporto viaggia intorno a 1,3542, che conferma l’apprezzamento della nostra moneta, dopo il calo di inizio settimana.

L’apprezzamento dell’euro è in buona parte dovuto agli acquisti che le banche asiatiche hanno effettuato, dopo essersi alleggerite delle loro riserve di dollari australiani e della valuta neozelandese, in seguito all’avvertimento delle agenzie di rating, su un possibile declassamento di alcune banche di questi Paesi.

Dal canto suo, anche la sterlina inglese sta incrementando il suo cambio rispetto al dollaro USA, dopo che è state comunicate le previsioni della Bank of England, che parlano di un tasso di inflazione tra il 4% e il 5%, per i prossimi mesi, nel Regno Unito; un’inflazione pari al doppio, rispetto al tasso-target della banca centrale inglese, che fissa liniti nel range del 2-3%. Il surriscaldamento dei prezzi sarebbe conseguenza del rialzo dei prezzi energetici.

Proprio la comunicazione di previsioni pessimistiche sull’inflazione, sta spingendo al rialzo la sterlina, poichè gli operatori si attendono un rialzo dei tassi di interesse da parte della BoE, con conseguente apprezzamento del cambio, in favore della divisa inglese.

E il cambio sterlina/dollaro ha oltrepassato la soglia di 1,60, portandosi addirittura in zona 1,62. 

Il tasso di cambio dell’euro, in queste ore, dovrebbe misurare il clima di fiducia sulle decisioni del vertice Ecofin in corso, come avvenne già nel mese di gennaio. Allora, la riunione dei ministri finanziari fu lo spartiacque, che sottrasse i mercati a un clima di incertezza, destando serenità. Gli impegni ancora più concreti che si delineano, con un piano rigoroso e dalle cifre puntuali contro il debito, dovrebbero allentare eventuali tensioni sulla moneta unica, che nelle prossime settimane dovrebbe giovarsi del rigore promesso.

Tag: , ,

Lascia un commento



Letture