Lotta all’evasione: 297,1 milioni di euro recuperati nel 2010

19 febbraio 2011
Di

Dal Ministero del Lavoro arrivano buone notizie sul fronte lotta all’evasione fiscale. Il Ministro Maurizio Sacconi ha presentato i risultati dell’indagine ispettiva del 2010, dalla quale è emerso che delle 262.014 aziende ispezionate, 171.810 risultavano irregolari, 232.854 i lavoratori irregolari, 133.366 quelli totalmente in nero.

Il recupero dei contributi e premi evasi ammonta ad un totale di 297,1 milioni di euro. L’indagine svolta dalla Direzione generale per l’attività ispettiva del ministero del Lavoro ha rilevato che due aziende ispezionate su tre erano irregolare, mentre il 57% dei lavoratori irregolari è in nero. Ovvia la soddisfazione del Maurizio Sacconi, il quale ha annunciato per il 2011 altre 80mila ispezioni contro il lavoro nero, da parte del Ministero del Lavoro. «È migliorata – ha detto Sacconi – la capacità di selezionare gli obiettivi e di reprimere il fenomeno». Il ministro ha tenuto precisare che è stata data maggiore priorità in questi mesi al contrasto della violazione sostanziale, piuttosto che a quella formale. Una strategia di contrasto all’evasione che ha dato ottimi risultati: 57.186 le sanzioni per il lavoro nero a fronte delle 45.045 del 2009, 15.907 gli appalti e la somministrazione illecita scovati, 2.604 le violazioni appurate in materia di disciplina dello Statuto, 3.316 le truffe scoperte nei confronti degli Istituti previdenziali, 4.886 le ipotesi di reato relative a evasioni contributive, 38.357 gli illeciti scoperti in materia di sicurezza sul lavoro, 1.280 le violazioni individuate in ordine alla tutela economica delle lavoratrici madri e 973 le ipotesi di reato in ordine alla tutela fisica delle lavoratrici madri. Per quanto concerne invece l’importo degli introiti sia a titolo di sanzioni amministrative che penali si registra un ulteriore progresso, poiché sono stati riscossi 112.677.786 euro nel 2010 a fronte dei 47.841.926 del 2009. Anche l’adozione dei provvedimenti di sospensione dell’attività imprenditoriale registrano un rilevante incremento : sono stati disposti 7.651 provvedimenti nel 2010. Infine, rimane stabile la percentuale dei provvedimenti revocati pari al 79% nel 2010 in confronto al 77% del 2009.

Tag: , , ,

Lascia un commento



Letture