Navi militari iraniane nel Canale di Suez suscitano preoccupazioni in Israele

22 febbraio 2011
Di

Nel Canale di Suez due navi da guerra iraniane hanno iniziato delle manovre con destinazione il Mediterraneo. A riferirlo è stato un funzionario del canale. La presenza delle navi da guerra dell’Iran ha provocato la reazione, finora solo diplomatica, di Israele, il quale non gradisce la mossa  da parte dell’Iran.

“Sono entrate nel canale alle 5,45”, ha detto il funzionario all’agenzia di informazione Reuters. Il nord del canale, precisamente Port Said, si trova a circa 100 chilometri dallo Stato di Israele, ma la rotta delle navi (una fregata ed una nave appoggio) è verso la Siria, loro destinazione. Ciò desta maggiori preoccupazioni è il fatto che le navi iraniane navigheranno in parallelo alla costa israeliana. Il primo ministro israeliano, Benjamin Netanyahu, ha dichiarato che il passaggio delle navi sarebbe stato considerato un fatto molto grave. E’ la prima volta dal 1979 che due navi da guerra iraniane escono dal Canale di Suez. La mossa dell’Iran sembra essere la volontà  di monitorare da vicino la situazione in Medio Oriente, dopo la caduta del presidente egiziano Hosni Mubarak. La presenza di due navi da guerra può avere molti significati, ma il fatto che quest’ultime abbiano bandiera iraniana suscita apprensione, considerando le dichiarazioni di Mahmoud Hamadinejad (Presidente dell’Iran) contro Israele. Il trattato di pace con l’Egitto è importantissimo per la sicurezza di Israele in Medio Oriente. Resta da vedere come le borse reagiranno nei prossimi giorni a queste notizie.

Tag: , , , ,

Lascia un commento



Letture