Telecom, buone notizie dal Sud America

23 febbraio 2011
Di

Iniziamo dai ricavi che nel 2010 sono cresciuti del 9,9% a 1,7 miliardi di euro, ben 68 milioni oltre quelle che erano le stime di Equitalia, per dire che per Telecom si tratta di una importante conferma. La stima degli abbonati arriva a 51 milioni, ovvero, il 24% in piu’ rispetto al 2009, questo comporta a 4 milioni di nuovi utenti, conseguenza di una quota di mercato 2010 di Tim Brazil che ha superato il 25% (+1,5%).

Le buone notizie non finiscono qui, ma arrivano anche dall’ Argentina, dove Telecom Argentina ha ottenuto risultati decisamente in crescita tanto che Equitalia dichiara ” risultati superiori alle nostre aspettative, l’impatto è pero’ limitato sui conti Telecom Italia che ne controlla solo il 16%. Telecom Argentina rappresenta circa il 2% della nostra valutazione di Telecom Italia”. Stando ai numeri il miglioramento è sicuramente significativo, un sostanziale aumento del 25% dei ricavi pari a 760 milioni di euro, l’Ebitda è salito del 22% a 230 milioni, l’utile netto mostra un incremento del 28% a circa 90 milioni di euro.

Oggi saranno pubblicati i risultati 2010 del piano triennale; Intermonte si aspetta un ricavo a 76,5 milioni di euro (+12%), una perdita di 12 milioni e un debito netto a 120 milioni di euro,  mentre domani sara’ svelato il nuovo business plan 2011-2013. Per il prossimo triennio si prevedere una strategia focalizzata sulla riduzione del debito attraverso la disciplina dei costi, questo significa cercare di portare , per il 2012,l’indebitamento del gruppo sotto il 28 miliardi di euro . Inoltre, sempre il nuovo business plan dovrebbe prevedere la stabilizzazione dei ricavi nel business domestico il quale rappresenta il 75% del fatturato totale.

Non sono invece previste grosse sorprese per quanto riguarda i risultati del bilancio, secondo gli esperti infatti, ” la destabilizzazione del business domestico non dovrebbe realizzarsi prima del secondo semestre 2011″, nel frattempo gia’ si pensa ad aprire il nuovo board del gruppo tanto che il mercato specula sulla conferma o meno di Franco Bernabè, gia’ attuale amministratore delegato, mentre a Piazza Affari il titolo Telecom Italia resta invariato a 1,039 euro.

Tag: , , , , , , , ,

Lascia un commento



Letture