Forte espansione della produzione di ferro in Sudamerica

28 febbraio 2011
Di

La brasiliana Vale, leader mondiale della produzione di ferro, ha concluso un 2010 da record e guarda al futuro con grande ottimismo, nonostante i disordini in Nordafrica e Medio Oriente ed il conseguente rally del petrolio, il quale rischia di far deragliare la ripresa economica.

Il ceo Roger Agnelli ha affermato : «All’orizzonte non vediamo nessun problema rilevante nel 2011. Gennaio e febbraio stanno andando molto bene e la tendenza è positiva”. Sono dati eccezionali, che mostrano utili quadruplicati nel quarto trimestre (a 5,9 miliardi di dollari) ed ai massimi storici per l’intero 2010: 17,3 miliardi di dollari, il 21% in più del precedente record, che risaliva al 2008. Anche il fatturato è più che positivo, poiché il margine operativo e gli investimenti, sui quali Vale intende spingere ulteriormente l’acceleratore, verrà portato da 19,4 miliardi dell’anno scorso a 24 miliardi nel 2011. «Dobbiamo vedere se i problemi in Libia e in Medio Oriente possono compromettere l’anno – ha continuato Agnelli – ma stiamo lavorando perché il 2011 sia migliore del 2010. Stiamo vivendo i nostri giorni migliori, ma data la qualità dei nostri progetti credo fermamente che si possa fare ancora di più». Lo scorso anno Vale ha terminato l’espansione di capacità produttiva portandola a 20 milioni di tonnellate della miniera brasiliana di Carajas, la fonte dalla quale proviene la milgiore qualità del minerale. Gli altri siti di estrazione della società brasiliana, di recente apertura, sono Onca Puma, capace di produrre 53mila tonnellate di nickel l’anno, Tres Valles (rame) in Cile e Byovar (fosfati) in Perù. Stando a questi dati, si registra nell’ultimo trimestre il passaggio dal 29,4% a 80,26 milioni di tonnellate di produzione di minerale di ferro, mentre quella di rame e nickel è più che raddoppiata. L’ottimismo per il futuro deriva dalla convinzione che la domanda di materie prime – soprattutto, ma non solo in Cina – resterà molto forte: per Vale l’economia mondiale nel 2011 sarà «in robusta espansione».

Tag: , , , , ,

One Response to Forte espansione della produzione di ferro in Sudamerica

  1. […] da FINANZAOK.COM […]

Lascia un commento



Letture