Novita’ Fiat al Salone di Ginevra 2011

1 marzo 2011
Di

Novita’ Fiat al Salone dell’auto di Ginevra, annuale e consueto appuntamento europeo. Quest’anno grande importanza al “verde”. Imperdibile incontro della kermesse automobilistica, la prestigiosa vetrina del mondo delle “quattro ruote” che vede riuniunti tutti i manager, giornalisti, designer pronti a partire dal prossimo del 3 marzo fino al 13 marzo. Sono ben oltre 170 le anteprime mondiali ed europee e gia’ si parla di record, dato decisamente positivo questo per un mercato in crescita.

Quando si parla di automobili di prestigio non si puo’ non parlare di Ferrari ed ecco che all’ 81esimo Salone Internazionale dell’Automobile di Ginevra, il Cavallino Rampante rappresenta la super tecnoliga FF, la prima 4 posti e 4 ruote motrici che supera in prestigio tutti i modelli della Ferrari, prestazioni ineguagliabili, senza trascurare l’eccellezza tecnica di tutto lo stile italiano Made in Italy.

Come anticipato, uno dei “temi caldi” di questa 81esima manifestazione del Salone Internazionale dell’Automobile di Ginevra sara’ proprio l’ecologia, altro strumento fondamentale che sta motivando ed incrementando il  mercato con ottimi risultati. Oltre alle numerose novita’ Fiat che ci attendono, e che lanciano un segnale positivo di ricrescita economica-finanziaria, non possiamo dimenticare che la medesima strada la stanno percorrendo BMW Group e Peuget Citroen. Proprio le due case automobilistiche, hanno annunciato ieri, durante la conferenza stampa a Ginevra, l’intenzione di investire 100 milioni di euro nel loro progetto “joint-venture” dedicato alle tecnologie ibride ” BMW Peugeot Citroen Electrifications” pronto ad operare da due siti, alla periferia di Monaco di Baviera, ma le novita’ non sono tutte qui, infatti i nuovi componenti ibridi, frutto di questa cooperazione fra due grandi marchi, equipagerrano i veicoli dei due partner a partire dal 2014. Grande entusiamo quindi e grande aspettative si attendono in tempi abbastanza brevi.

Tag: , , , , ,

Lascia un commento



Letture