Telecom Italia in rialzo, si ricomincia a respirare

2 marzo 2011
Di

Telecom Italia torna ad apparire al meglio a Piazza Affari. L’azione di tlc adesso avanza del 3% a 1,15 euro, con il massimo intraday a quota 1,152 euro, che si afferma così nuovo massimo dell’anno. Anche la risparmio va bene – +1,98% a 0,9810 euro – grazie alla proposta di buy back per 800 milioni di euro e alla possibile conversione in azione ordinaria.

La presentanzione dei conti e l’aggiornamento del piano triennale promosso dall’amministratore Franco Bernabé (in scadenza quest’anno, così come tutto il consiglio di amministrazione)  sembrano così convincere il mercato, ma gli acquisti oggi sono stati sostenuti anche dal nuovo target price fissato da Societe generale a 1,35 euro ( mentre il dato precedente era a 1,2 euro). Vi sono dunque tutte le buone premesse affinchè per Telecom Italia si aprà un nuovo periodo positivo: il procedimento di riduzione del debito ha ormai concluso le sue fasi più impegnative, per cui la società ha tutte le carte in regola per aumentare le capacità remunerative verso gli azionisti e per espandersi in nuovi settori.

La posizione finanziaria netta del gruppo è prevista a 25 miliardi di euro per la fine del 2013 e a 29,5 miliardi per la fine del 2011, con un dividendo in crescita annua del 15%.

Tag: , , , ,

Lascia un commento



Letture