Mercato dei capitali

30 ottobre 2008
Di

Il mercato dei capitali può essere definito come l’insieme delle emissioni e delle negoziazioni di titoli rappresentativi di prestiti monetari e di finanziamenti con vincolo di credito e/o di capitale concluse nel tempo.

Secondo l’ambito territoriale entro cui si svolgono le contrattazioni si possono distinguere un mercato nazionale, in cui le operazioni sono effettuate tra residenti, e un mercato internazionale, in cui le operazioni si effettauno tra residenti e non.

A seconda della funzione invece si può distinguere un mercato primario e uno secondario. Quello primario riguarda l’emissione e il primo collocamento dei titoli e svolge sostanzialmente una funzione di finanziamento per gli emittenti, mentre qiello secondario concerne il complresso delle operazioni aventi oggetto titoli gia collocati presso i risparmiatori e gli investitori istituzionali, con lo scopo di favorire la liquidabilità degli investimenti in essere.

I principali mercati di negoziazione sono:

  • Borsa valori;
  • Nuovo Mercato;
  • Mercato Expandi;

Un’ulteriore suddivisione può essere basata sulle regole di funzionamento e individua un mercato regolamentato oppure non regolamentato. Si ha un mercato regolamentato quando questo è iscritto in un elenco redato dallo stato membro di origine, quando funzioni regolarmente, quando sia caratterizzato dal fatto che le disposizioni elaborate o approvate dalle autorità compententi, ne definiscano il funzionamento, di accesso e di ammissione alla quotazione, quando prescriva il rispetto di obblichi di dichiarazione e trasparenza.

Una classificazione che si basa sulla diversa scadenza delle operazioni distingue un mercato di tipo monetario da uno di tipo finanziario.

Mercato monetario

Il mercato monetario può essere definito come l’insieme delle negoziazioni che hanno per oggetto prestiti monetari a breve scadenza (< 12/18 mesi). Le principali caratteristiche sono:

  • vastità degli scambi e loro continuità;
  • basso grado di rischio;
  • liquidabilità dei titoli;
  • impersonalità delle contrattazioni
  • prezzo

Mercato finanziario

Il mercato finanziario è costituito dall’insieme delle negoziazioni aventi per oggetto titoli di finanziamento con vincolo di credito a medio-lungo termine e/o con vincolo di capitale. Può essere suddiviso in mercato dei mutui e mercato mobiliare. Le principali caratteristiche sono:

  • maggiore grado di rischio
  • impersonalità delle contrattazioni
  • prezzo

Operatori

Sia sul mercato monetario come su quello mobiliare gli operatori ancorchè con finalità diverse si possono distinguere in due grandi categorie: gli emittenti (domanda di fondi) e i sottoscrittori (offerta di fondi). I primi possono essere identificati con l’amministrazione pubblica, le banche e le imprese, mentre i secondi con famiglie, imprese, investitori istituzionali, intermdiari finanziari e la Banca d’Italia.

Tag: , , ,

Lascia un commento



Letture