Fsa, l’intento è difendere gli investitori

6 marzo 2011
Di

La Consob inglese, Financial Services Authority, ancora è allertata dallo smacco finanziario del fallimento di Lehman Brothers. Ricordiamo infatti che la Fsa, è la maggiore authority finanziaria a livello mondiale e da sempre fornisce quelle che risultano essere le regole piu’ rigide e severe. L’interesse del legislatore è rivolto alla salvaguardia e alla garanzia di una giusta ed adeguata protezione degli asset e dei fondi che il cliente affida agli intermediari finanziari del Regno Unito. E’ a questo proposito che si indicano gli sviluppi normativi che hanno aumentato la pressione per una maggiore vigilanza ed una maggiore prudenza. Tale regolamentazione è contenuta nella Class, ovvero, Client Assets Sourcebook, che comprende il set esaustivo di regole alle quali si devono attenere con rigore le societa’ che sono regolamentate dalla Fsa.

Il resoconto di riferimento è rappresentato dall’Icaap il quale identifica che l’intermediario finanziario deve un capitale adeguato alla propria dimensione e alla complessita’ della svolta, ovvero, tale norma richiede di mantenere all’ 8% il rapporto tra capitale minimo e l’esposizione della societa’. In questo modo si riduce la possibilita’ che un intermediario finisca in gravi difficolta’ finanziarie. Proprio nel 2010, la Fsa ha individuato tre rischi detti “fondamentali” che riguardano la tutela dei fondi e degli asset del cliente, ovvero, vigilanza e risorse insufficienti, bilanci e riconciliazioni bancarie insufficienti, ed inadeguati notifiche e riconoscimenti di mandanti fiduciari e registri contabili. La Cass Sourcebook prevede la segregazione tra le risorse finanziarie del cliente e delle societa’ a garanzia dei fondi del cliente nel caso in cui l’intermediario finanziario dichiari fallimento. Da quest’anno, i depositi saranno garantiti fino a 85.000 sterline per persona, inoltre, nei prossimi mesi, la Fsa prevede migliorie anche relative ad attivita’ di reporting reintroducendo il resoconto sui fondi del cliente.

Tag: , , , , ,

Lascia un commento



Letture