Alitalia: raggiunto accordo con i sindacati per cassa integrazione

7 marzo 2011
Di

Alitalia e sindacati hanno raggiunto l’accordo firmato nella sede di Confindustria, il quale prevede l’inizio della cassa integrazione straordinaria volontaria per un numero massimo di 700 dipendenti. Per il personale di terra ed equipaggi, l’intesa consiste anche in contratti di part-time per 550 assistenti di volo, tramite il quale torneranno in azienda 160 assistenti di volo al momento in cassa integrazione.

Secondo l’accordo raggiunto, tutto il personale, senza distinzione di mansioni, potrà fare richiesta della Cigs, la quale avrà una durata compresa trai 12 mesi ed un massimo di 48 mesi. Scaduta quest’ultima si potrà entrare in mobilità per un massimo di 7 anni. Per quanto concerne, in particolare, gli assistenti di volo, l’azienda dal 1 aprile comincerà ad accogliere 550 richieste di part-time, al fine di favorire 160 rientri, prioritariamente dalla Cigs, in aggiunta a 110 trasferimenti di base. Per i piloti è previsto che, a fronte di un minimo di accettazione di 32 richieste di part-time, 10 torneranno dalla Cigs. Infine, per il personale (120-130 persone) di terra è stata prevista la stabilizzazione a tempo indeterminato di tutti coloro che hanno un contratto a termine da prima del 2004.

Tag: , ,

Lascia un commento



Letture