Aumentano i prestiti e diminuiscono i risparmi degli italiani

9 marzo 2011
Di

A gennaio si sono registrati aumenti dei tassi per i mutui di casa. E’ quanto rileva Bankitalia nel supplemento «Moneta e banche». Nello stesso mese di gennaio, il tasso di crescita del 2010 dei prestiti al settore privato, è salito al 4,8%. Nello stesso tempo, però, sono diminuiti i depositi del settore privato, per i quali si registra un trend negativodel -1,7% su base annua.

I tassi sui mutui, destinati all’acquisto di abitazioni, sono aumentati del 3,36%, mentre quelli per le nuove operazioni di credito al consumo sono aumentati all’8,78% dall’8,33% di dicembre. Secondo Adusbef e Federconsumatori, «ancora una volta il sistema bancario fa pagare alle famiglie i costi delle operazioni spregiudicate alle imprese e di allegri finanziamenti erogati senza alcuna meritorietà di credito, come dimostra l’aumento delle sofferenze bancarie arrivate al 30%». Per il Codacons, «l’aumento del costo dei mutui è un dato molto preoccupante, specie se si considera che la Bce ha già annunciato un possibile aumento del tasso di riferimento a partire da aprile, cosa che metterebbe in difficoltà con il pagamento delle rate almeno 30.000 famiglie che attualmente riescono a onorare ancora i loro debiti». Questi dati testimoniano il fatto che il ceto medio italiano ha sempre meno disponibiulità di soldi ed è costretto o ad attingere ai risparmi del conto corrente o ad indebitarsi con le banche. La crisi sta colpendo non solo i poveri, ma anche coloro che fino al 2008 erano considerati nella fascia media nella distribuzione della ricchezza, come piccoli commercianti e artigiani.

Tag: , , ,

One Response to Aumentano i prestiti e diminuiscono i risparmi degli italiani

  1. […] Originale:  Aumentano i prestiti e diminuiscono i risparmi degli italiani Aggregato il   9 marzo, 2011 nella categoria Banche, Finanziamenti, Mutui, Prestiti […]

Lascia un commento



Letture