“GI Day” i giovani ed il lavoro

25 marzo 2011
Di

il 2011 per i giovani

Resta debole l’occupazione dei giovani, con un tasso di senza lavoro che  a gennaio 2011 ha toccato il 29,4%. Per contribuire a contrastare il fenomeno e dare una svolta alle concrete oppotunita’ di lavoro di importanti aziende italiane e multinazionali, l’agenzia di lavoro GI Group organizza il 32 marzo 2011 a Milano, il “GI Day” giornata interamente dedicata ai neolaureati e ai neodiplomati che si dividera’ in due momenti: uno formativo e l’altro di selezione al colloquio di gruppo nei quali i ragazzi incontreranno i referenti delle aziende che hanno aderito quali, Accor, Artesana,BricoCenter,Caleffi,Ceva Logistics, Micron Technology, Partesa,Simply Sma e St Microelectronics.

“I dati Istat sulla disoccupazione giovanile riflettono una situazione difficile e uno scollamento tra formazione secondaria/universitaria e mondo del lavoro che noi come intermediari del lavoro, riscontriamo ogni giorno- afferma Stefano Colli Lanzi, AD di Gi Group- coerentemente con la nostra mission e con l’obiettivo 2011 di concentrare i nostri sforzi di intermediari in particolare sui giovani, il GI Day, nasce, proprio con lo spirito di assolvere il nostro ruolo di orientamento, offrire opportunita’ di informazione e confronto ai ragazzi, spesso disorientati dal mercato del lavoro, ma soprattutto di metterli in contatto piu’ velocemente con le aziende per offrire loro concrete opportunita’ di lavoro. Per questo dopo la sperimentazione di Milano continuiamo a replicare l’iniziativa in altre citta’ italiane”. E’ possibile oggi stesso registrarsi all’evento e ricevere un ticket che consentira’ la partecipazione ai due convegni organizzati nel corso della giornata, riguardanti le forme contrattuali e l’utilizzo dei social network per trovare lavoro. I consulenti di Gi Group selezioneranno poi i ragazzi che potranno, non solo assistere al convegno, ma accedere ai colloqui di gruppo con i responsabili della selezione della aziende partner, che daranno ad ognuno un feedback sulle proprie aree di miglioramento e su come è stato affrontato il colloquio. Le figure ricercate riguardano: ingegneri, allievi capo settore vendite,venditori, neolaureati in materie scientifiche.

Tag: , , ,

Lascia un commento



Letture