Rappresentante Finanziario online, è legale?

26 marzo 2011
Di

Se state cercando un lavoro online potete anche imbattervi in aziende, spesso straniere che vi propongono un posto come rappresentante finanziario, ovvero il lavoro consiste di trasferire dei soldi su un conto corrente bancario a vostro nome e poi trattenervi una piccola commissione, solitamente pari al 5%. Le stesse aziende inoltre parlano di “facili guadagni”, ovvero, circa mille euro alla settimana. In verità, si tratta di attivita’ illegali.

Prima di tutto, il lavoro di mediatore finanziario e creditizio in Italia è assoggettato a norme di leggi specifiche che prevedono per i professionisti di queste attivita’, l’iscrizione ad un Albo professionale, a seguito di un esame di abilitazione. Seconda cosa, l’attività che viene proposta è parecchio sospetta in quanto non si comprende dove sia la vera “rappresentanza finanziaria” ventilata: si tratta solo di un passaggio di denari su conti correnti che rassomiglia parecchio a quelle di pratiche criminali utilizzate per riciclaggio di denaro frutto di attivita’ illecite. Se infatti vi capita di imbattervi in richieste di questo tipo, non solo ve ne dovete tenere bene alla larga, ma è opportuno segnalare la cosa alle Autorita’ competenti, in questo caso alla Polizia Postale e alla Guardia di Finanza. Evitate quindi di interagire con queste aziende o persone, di chiedere anche solo per curiosità quali garanzie vi vengono offerte, soprattutto non date mai i vostri riferimenti bancari, e come abbiamo detto, la miglior tutela è proprio la segnalazione immediata alle Autorita’ competenti.

Tag: , , ,

Lascia un commento



Letture