Aumento di capitale da 5 miliardi per la BCE

16 dicembre 2010
Di

European Central BankIl consiglio direttivo della Bance Centrale Europea ha deciso di effettuare un aumento di capitale pari a 5 miliardi di euro. Il capitale verrà dunque praticamente raddoppiato dagli attuali 5,76 miliardi ai futuri 10,76. Saranno tre le fasi in cui verrà effettuato questo aumento di capitale in un arco temporale stimato di due anni a partire dalla fine di questo anno. Il primo versamento avverrà infatti entro il 29 dicembre, mentre i successivi saranno per la fine del 2011 e l’ultimo per la fine del 2012.

Con questa mossa la BCE vuole tutelarsi dal rischio di perdite a seguito dell’acquisto di bond dei paesi maggiormente a rischio, soprattutto in un mercato pervaso dall’aumento di volatilità del rischio di credito. La scelta dell’aumento di capitale pare essere la mossa più azzeccata in quanto le alternative, come gli eurobond proposti da Tremonti, sarebbero certamente più lente da realizzare.

Per quanto riguarda il nostro paese la Banca d’Italia contribuirà per un importo pari a 624,8 milioni di euro andando ad aumentare gli attuali 719 milioni attualmente gia versati per un totale finale di 1344 miliardi di euro. La quota in % detenuta dalla nostra banca centrale ammonta al 12,496%.

Tag: , ,

Lascia un commento



Letture