Galateri il nuovo Presidente Generali

9 aprile 2011
Di

Dopo le dimissioni forzate di Geronzi è Galateri il nuovo presidente della compagnia Generali. Non è un nome nuovo nel settore finanziario ed economico. È triestino ed è stato già a capo di Telecom e Mediobanca. Un’elezione che piace anche agli altri manager della società, sia il vicepresidente Bollorè, sia l’ad Preissinotto, sia i vicepresidenti Caltagirone e Della Valle, hanno detto di essere lieti della decisione affatto sofferta del Cda Generali.

Galateri, il cui nome di battesimo è Gabriele, arriva (e torna) da Roma e ha commentato così la sua nomina: “Sono felice di essere rientrato in un Consiglio di amministrazione a cui ho già partecipato in passato – afferma al termine del Cda Galateri – l’impegno che mi propongo, sottolinea, è di consentire alla società di raggiungere traguardi anche più ambiziosi di quelli che fino adesso ha raggiunto”.

L’AdnKronos ha ricostruito anche la sua esperienza formativa e professionale, ecco di seguito come la famosa agenzia stampa introduce il neopresidente Galateri.

Gabriele Galateri di Genola è nato a Roma nel 1947. Laureato in Giurisprudenza, ha conseguito il Master of Business Administration presso la Columbia University. Nominato Amministratore Delegato di IFIL nel 1986 nonché Amministratore Delegato e Direttore Generale di IFI nel 1993, nel 2002 è stato successivamente eletto Amministratore Delegato di Fiat. Nel 2003 è stato nominato Presidente del Consiglio di Amministrazione di Mediobanca fino al giugno 2007.

Dal 2003 al 2010 è stato Vicepresidente e membro del Consiglio di Amministrazione di Generali. Attualmente ricopre, tra le altre, la carica di consigliere di Banca Carige, Banca Esperia SpA, Banca CRS SpA e Italmobiliare SpA.

È inoltre membro del Consiglio di Amministrazione della Fondazione dell’Accademia Santa Cecilia e dell’Istituto Europeo di Oncologia, e membro dell’International Advisory Board della Columbia Business School.

Tag: , , ,

Lascia un commento



Letture