La corsa al rame è iniziata

12 aprile 2011
Di

Le miniere di rame di rame dello Zambia ed i suoi depositi stanno scatenando un assalto all’accaparramento, che vede in prima fila la Cina ed il Brasile. Il gigante brasiliano Vale ha dichiarati ieri una nuova scalata da 1,1 miliardi, con lo scopo di conquistare miniere di rame poco distanti da quelle possedute dalla rivale Equinox. Vale vuole mettere le mani sulla sudafricana Metorex, proprietaria sia in Zambia delle miniere Chibuluma e Sable,

le quali producono rispettivamente rame e zinco, sia di importanti riserve di rame e cobalto nella Repubblica Democratica del Congo. Il colosso carioca Vale aveva dichiarato nei mesi scorsi di voler avviare una maggiore diversificazione, mirando soprattutto il rame. La canadese Equinox sembra al contrario decisa a dare del filo da torcere ad un’altra società, la Minmetals, anche se il Ceo Craig Williams sottolinea che la società nord-americana si è indebolita molto in borsa dopo l’avvio della scalata a Lundin Mining. La cinese Minmetals, secondo alcuni analisti, potrebbe attirare l’attenzione di altre minerarie, come Xstrata, Antofagasta e Vedanta. Il mercato del rame è in continuo movimento ed emerge una situazione di fluidità da parte delle maggiori società mondiali, le quali stanno avviando fusioni ed acquisizioni molto importanti.

Tag: , , ,

Lascia un commento



Letture