Gran Bretagna: sorprendente calo della disoccupazione al 7,8%

13 aprile 2011
Di

Contrariamente alle aspettative cala la disoccupazione in Gran Bretagna: 17.000 persone non sono più senza lavoro, er cui il numero totale dei disoccupati è sceso a 2 milioni 480 mila. Il calo ha visto la percentuale calare dall’8% al 7,8% negli ultimi tre mesi, il primo calo nell’ultimo semestre.

Sale invece anche se solo leggermente il numero dei disoccupati tra i giovani: tra i 16 e i 24 anni infatti sono 963mila i ragazzi che non hanno un’occupazione fissa. In generale però il tasso è pari al 20,4%, nettamente inferiore rispetto a quello italiano ma comunque preoccupante per il Congresso dei sindacati (Tuc) che teme che questa venga ricordata come una “generazione perduta”. La questione verrà presto affrontata anche dal premier David Cameron, che ha promesso un intervento per favorire l’occupazione dei giovanissimi, spesso sprovvisti degli strumenti necessari per procurarsi un lavoro nel momento in cui abbandonano la scuola.

Nonostante quindi i dati e i progetti positivi, in Gran Bretagna non se la sentono di adagiarsi sugli allori: la tensione relativa alla questione economica rimane e si fa sentire. “La stretta sui redditi continuerà quest’anno e continuerà ad esserci un calo del reddito disponibile delle famiglie”, commentano dalla Royal Bank of  Scotland.

Tag: , , , , ,

Lascia un commento



Letture