Il ritorno del cacao ivoriano sui mercati internazionali

15 aprile 2011
Di

Sembra che il cacao ivoriano stia per tornare sui mercati internazionali, proprio nel momento in cui la domanda europea si sta consolidando. La European Cocoa Association ha diramato un comunicato con il quale afferma che le macinazioni nel primo trimestre sono aumentate del 3,5% a 353.103 tonnellate. Questo dato, però, è in parte alterato dal boom tedesco (+22,7% a 108.816 tonn), anche se indica in ogni caso la continuazione di un trend positivo.

Nella giornata di ieri le quotazioni del cacao si erano rafforzate sulla scia di questi dati, ma la ripresa delle esportazioni di cacao dalla Costa d’Avorio potrebbe causare un effetto ribassista. Successivamente all’arresto di Laurent Gbagbo, l’ex presidente della Costa d’Avorio, il paese africano non è stato ancora pacificato. L’attuale presidente Alassane Ouattara esprime la sua volontà di ripristinare i collegamenti dai porti di Abidjan e San Pedro: «Le prime navi potranno attraccare già la prossima settimana – ha assicurato Patrick Achi, portavoce di Ouattara – e le esportazioni riprenderanno normalmente». Attualmente, nei magazzini dei terminal marittimi ci sono 500mila tonn. di cacao pronte ad essere imbarcate, una quantità pari a circa il 15% della produzione globale. Le operazioni di carico delle marce, saranno controlllate e difese dall’esercito francese e dai caschi blu delle Nazioni Unite.

Tag: , ,

Lascia un commento



Letture