Fiat in ripresa, migliorano le cifre nel primo trimestre 2011

20 aprile 2011
Di

Fiat migliora nei conti e in Borsa: dopo che sono stati divulgati i dati dell’azienda relativi al primo trimestre del 2011 l’azienda è cresciuta del 4% a 6,54 euro a Piazza Affari. Nei primi tre mesi del nuovo anno infatti la maggior parte dei conti è stata riportata in positivo, a partire dall’utile della gestione ordinaria che sale a 251 milioni di euro, contro i 230 milioni segnati nel primo trimestre del 2010.

L’utile operativo va di pari passo con quello della gestione ordianaria, mentre si è creato un po’ di malumore per quanto riguarda le cifre dell’utile netto: 37 milioni di euro (contro i 13 dello scorso anno), ben sotto alle stime previste che dovevano aggirarsi intorno ai 75 milioni. I ricavi sono aumentati del 7,1%, tenendo sempre il confronto con il primo trimestre del 2010, a 9,2 miliardi di euro, determinati da una buona crescita emersa in tutti i settori. Cala invece del 2,6% la vendita di auto, ma l’azienda ha (ri)scoperto di poter contare su alcuni modelli leggeri: particolare successo è stato riscosso dall’Alfa Romeo Giulietta. Fiat Professional si mantiene invece senza grandi variazioni leader in Europa. Il dato più sorprendente – e più confortante –  è quello relativo all’indebitamento netto industriale, sceso a 489 milioni rispetto ai 542 milioni di euro rilevati alla fine del 2010.

Tag: , , , , , , ,

Lascia un commento



Letture