BoT e Ctz, rendimenti in crescita

28 aprile 2011
Di

E anche le aste italiane dei titoli pubblici registrano aumenti, sebbene non drammatici, dei rendimenti, in conseguenza del rialzo dei tassi di riferimento, decisi tre settimane fà dalla BCE. All’asta di martedì, il Tesoro aveva offerto complessivamente 12 miliardi in titoli BoT a sei mesi e Ctz biennali. In particolare, erano stati collocati sul mercato BoT semestrali per 8,5 miliardi e Ctz per 3,5 miliardi.

La domanda per i primi è stata sostenuta, pari a 12,2 miliardi, con un bid-to-cover dell’1,43, in ribasso dal precedente 1,61, ma giudicata comunque abbastanza alta. Il rendimento medio lordo è salito all’1,666, in crescita di 26-27 punti base, pari allo 0,267%, dall’asta precedente. 

Quanto ai Ctz biennali, la domanda è stata di 5,1 miliardi, con un bid-to-cover dell’1,46, contro il precedente 1,52, ma anch’essa comunque molto soddisfacente. Anche in questo caso, tuttavia, si sono registrati aumenti, e persino più sensibili dei BoT a sei mesi, dato che il rendimento medio lordo è aumentato al 3,044%, con una crescita dei tassi di circa 60 punti base, per la precisione di o,592%.

Dunque, l’andamento dell’ultima asta del Tesoro conferma le tendenze rialziste sui mercati, ma preme maggiormente sottolineare come potrebbe essere considerato un pò anomalo l’andamento del segmento semestrale, che trattandosi del breve termine , in fase di prospettive rialziste, dovrebbe vedere scendere i relativi rendimenti. Tuttavia, ciò non sta avvenendo per le aste spagnole e non avviene per quelle italiane, mentre era accaduto per gli annuali italiani di metà aprile, a conferma che il problema non è tanto l’aumento dei tassi BCE (il cui effetto è visibile nel segmento a lungo termine), quanto le tensioni e i timori sui mercati sui due casi apertissimi di Portogallo e Grecia. Quest’ultimo Paese potrebbe andare incontro quanto prima a un default, mentre il Portogallo ha già fatto richiesta di aiuti da parte di Bruxelles, ma dovrebbe presentare un piano di risanamento efficace.

Tag: , ,

Lascia un commento



Letture