Inflazione in aumento: pesano energia e trasporti

30 aprile 2011
Di

Sale l’inflazione ad aprile, stando alle analisi effettuate dall’Istat, il quale ha utilizzato l’indice nazionale dei prezzi al consumo che registra un aumento dello 0,5% rispetto a marzo e del 2,6% rispetto allo stesso mese dello scorso anno. I dati relativi all’inflazione sono stati calcolati senza prendere in considerazione gli aumenti dei beni energetici e degli alimentari freschi, senza i quali è stato stimato il tasso di crescita tendenziale dell’indice dei prezzi al consumo pari al 2,0%.

Ciò a cui stiamo assistendo è  un’accelerazione dell’inflazione nel mese di aprile, quest’ultima derivata in parte dalle tensioni sui prezzi dei servizi relativi ai trasporti. Inoltre, un ruolo importnate lo giocano anche gli aumenti dei prezzi dei beni energetici. Sulla base delle stime preliminari, l’Istat ha dichiarato che : “l’indice armonizzato dei prezzi al consumo (ipca) aumenta dell’1,1% rispetto al mese precedente e del 3,0% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente, con un’accelerazione di due decimi di punto percentuale rispetto a marzo 2011 (+2,8%)”. A pesare è anche  la tendenza all’aumento del prezzo della benzina su base mensile, il quale si attesta al 1,2% mentre il relativo tasso di crescita tendenziale scende al 10,9% dal 12,7% di marzo; il prezzo del gasolio per mezzi di trasporto segna un aumento del 2,5% e su base annua del 18,8%.

Tag: , , ,

Lascia un commento



Letture