Benzina supera 1,6 euro al litro

5 maggio 2011
Di

benzinaUna tonnellata di benzina, oggi, costa 24 dollari in meno rispetto alla precedente rilevazione. Il gasolio ha subito la stessa sorte, adesso costa 19 euro in meno. Quelli riportati, ovviamente, sono i prezzi dei prodotti raffinati sul mercato internazionale. Eppure le pompe di benzina non accennano ad abbassare i prezzi dei carburanti per i consumatori, anzi, assistiamo ad altri rincari.

L’ADNKronos ha tracciato una mappa delle compagnie e delle regioni in cui i prezzi della verde e del gasolio hanno subito degli aumenti sconsiderati. Per esempio Esso e TotalErg hanno incrementato di un centesimo al litro il prezzo della verde, mentre, per la Q8 si parla di un +0,5%. L’Eni, in controtendenza rispetto alle altre società, ha abbassato i prezzi di due centesimi. A livello regionale è la Puglia che fissa il record della verde a quota 1,643 euro.

L’agenzia stampa chiosa così sull’argomento: “Sul mercato internazionale a trascinare in basso i prezzi sono stati i dati sulle scorte petrolifere diffusi ieri dall’Eia, l’ufficio delle statistiche Usa sull’energia, e quelli sui consumi di benzina diffusi dal dipartimento Usa dell’Energia, che mostrano un rallentamento. Il forte aumento delle scorte di greggio ha dispiegato il suo effetto ribassista anche sui prodotti raffinati, per quanto le scorte Usa di benzina restino ancora a livelli molto bassi, e in calo”.

Tag: , , ,

Lascia un commento



Letture