FMI: crescita moderata ma continua dell’Italia

12 maggio 2011
Di

L’articolo IV del rapporto del Fondo Monetario Internazionale parla di una ripresa dell’Italia, una crescita lenta me costante che dovrebbe dare un po’ di respiro all’economia del Belpaese. Ecco parte dell’articolo: “Solo un programma di riforma strutturale deciso e di ampio raggio permetterà di sbloccare il potenziale di crescita del paese”.

In più, stando a quello che riporta l’ADNKronos, “per raggiungere l’obiettivo di bilancio, entro il 2014, l’aggiustamento dovrebbe basarsi su una razionalizzazione della spesa pubblica. Inoltre, sulla base di considerazioni meno ottimistiche sulle entrate, il deficit nel 2012 dovrebbe essere leggermente al di sopra del target del 3% del PIL. Il piano delle Autorità pare ottimistico sulle entrate rispetto al previsto consolidamento di bilancio; il governo non ha specificato le misure per raggiungere il consolidamento dopo il 2012”.

Riportiamo ancora qualche dichiarazione dell’Agenzia stampa. “Siamo fiduciosi sul fatto che l’Italia sia sul percorso giusto”, ha detto il capo della missione Fmi in Italia, Antonio Borges durante la conferenza stampa congiunta con il ministro dell’Economia Giulio Tremonti. Tuttavia, ha aggiunto, “vorremmo vedere una crescita economica più veloce”.

Riguardo all’Italia si è detto che la lentezza nella crescita è dovuta a problemi strutturali per i quali sono necessari degli interventi sul lungo periodo. Il nostro paese, però, è un dato di fatto, cresce meno che il resto dell’UE.

Tag: , ,

Lascia un commento



Letture