Continua a crescere l’inflazione nei Paesi Ue: +2,8% su base annua

16 maggio 2011
Di

Continua a crescere l’inflazione nei Paesi dell’Eurozona, confermando i dati tutt’altro che positivi degli ultimi mesi: in aprile ha infatti raggiunto il 2,8% su base annua. Questi i dati divulgati in data odierna da Eurostat, che principalmente evidenzia una crescita dello 0,1% rispetto al mese precedente: per quanto riguarda invece i livelli di aprile 2010, l’inflazione si era attestata intorno all’1,6%.

I settori che hanno maggiornmente segnalato rincari sono quello dei trasporti (+5,9%) e quello degli alloggi (+5%). Complice di questi aumenti sono senz’altro stati la crescita del prezzo dei carburanti, sia da trasporto (+0,56%), sia da riscaldamento (+0,21%), indicati dall’Istituto europeo di Statistica come i maggiori responsabili del peggioramento della siituazione. Bene invece i prezzi delle telecomunicazioni, che segnano un -0,9%.

Anche in Italia si è registrato un aumento dell’inflazione dello 0,1% rispetto a marzo ( dal 2,5% al 2,6%): secondo l’Istat l’umento dei prezzi si è complessivamente attestato intorno allo 0,5% su base mensile, mentre su base annua si è toccato un nuovo livello record: l’aumento dell’inflazione non è stato così alto da novembre 2008, quando l’inflazione raggiunse il 2,7%; il tasso congiunturale è il maggiore da luglio 2008. La crescita tendenziale prosegue in questo modo da dicembre 2010, sempre a causa degli aumenti nei trasporti e nei servizi energetici.

Tag: , , , ,

Lascia un commento



Letture