Draghi designato alla presidenza della Bce

17 maggio 2011
Di

I ministri europei hanno nominato il governatore della Banca d’Italia, Mario Draghi,  presidente della Bce. Jean Claude Juncker, presidente dell’Eurogruppo, ha così commentato : “E’ una decisione presa all’unanimità. Draghi  gode di una eccellente reputazione internazionale ed europea. Come banchiere centrale, ha dato prova di avere a cuore l’euro, l’unione monetaria, la sua costruzione e la sua integrazione. E’ il degno successore di Jean Claude Trichet”.

La nomina verrà formalizzata oggi dall’Ecofin e successivamente occorrerà passare al vaglio del Parlamento europeo per ricevere il parere preventivo della stessa Bce. Infine, l’ultimo passaggio nel consiglio europeo del 24 giugno, quando verrà fornito l’imprimatur politico dei capi di stato e di governo della Ue. Draghi andrà a Francoforte, come previsto. Ma nel board della Bce, il nostro paese ha già un rappresentante con Lorenzo Bini Smaghi. Poiché nessun paese può avere due rappresentanti, è logico che uno dei due lasci la carica. Bini Smaghi, però, non sembra intenzionato ad abbandonare la posizione: “‘Il mio mandato scade nel 2013, ho in programma di continuare”, fa sapere.  In ogni caso, la nomina di Draghi alla presidenza della Bce non sembra essere minacciata da ostacoli. L’ormai ex governatopre della Banca d’Italia gode della stima da parte di tuttti i rappresentanti dei paesi dell’Eurozona.

Tag: , ,

Lascia un commento



Letture