Vacanze salate per gli italiani

23 maggio 2011
Di

Sono bastati un paio di fine settimana con un tempo per lo meno decente per far iniziare tra gli economisti, i conti sui costi delle prossime vacanze. Il primo a scendere in campo è il Codacons che lancia l’allarme ai risparmiatori: il vostro relax quest’anno sarà caro, ben 360 euro in più dell’anno passato.

Secondo l’associazione di consumatori, i rincari del 2011 sarebbero dovuti sia alla crisi economica e sociale che ha interessato i paesi del nord Africa, sia i continui aumenti del carburante. E a farne le spese sono i cittadini che scelgono la vacanza fai da te oppure i pacchetti delle agenzie. A quanto pare solo chi resta a casa non sentirà la crisi. Mentre per il settore del turismo si prevede una vera estate nera e non per l’abbronzatura.

L’agenzia ADNKronos che tratta l’argomento fa anche un esempio: una vacanza all’estero di 7 o 10 giorni arriverà a costare il 12% in più del 2010. Il che vuol dire che mediamente le vacanze saliranno di 90 euro a persona, e, considerando una famiglia tipo di 4 persona, si arriva al rincaro prospettato in apertura: 360 euro.

Lascia un commento



Letture