Turismo natalizio a rischio

23 dicembre 2010
Di

I risultati di un’indagine previsionale sulle vacanze di Natale e Capodanno, realizzata dalla Federalberghi – Confturismo con il supporto tecnico dell’istituto EMG Ricerche, preoccupa il presidente Bernabò Bocca.

Infatti emerge che le prossime festività saranno caratterizzate da una flessione del 5% di connazionali che tra Natale e Capodanno sceglieranno qualche località turistica e da un aumento di italiani che non potranno permettersi nemmeno un pernottamento fuori casa per dichiarati problemi economici, che si attestano al 41,9% (20 milioni di maggiorenni) rispetto al 38,8% (18 milioni di maggiorenni) del 2009, andando ulteriormente a gonfiare il numero di italiani giunti ormai a una vera e propria soglia di ‘povertà turistica’.

I risultati evidenziano una flessione dovuta a una situazione economica contraddistinta da un clima di incertezza che rischia di produrre ulteriore instabilità sia a livello di movimento turistico sia a livello di lavoratori occupati nel settore.

Bocca è convinto che la soluzione risieda nel trovare nel Governo un interlocutore attento alle problematiche del settore. Richiede, quindi, un rapido confronto politico per definire un’agenda delle priorità in grado di mettere a punto un piano di emergenza volto a tentare nei prossimi mesi un recupero di fatturato del settore.

Tag: , , , , , ,

Lascia un commento



Letture