Mercedes investe sull’idrogeno

13 giugno 2011
Di

L’ultima sfida Mercedes è un investimento sulle macchine ad idrogeno, lo annuncia l’Adnkronos nel fine settimana. La casa automobilistica tedesca ha deciso di ridurre le emissioni di anidride carbonica con un’auto di qualità in grado di percorrere anche 400 chilometri in soli 5 minuti. La punta di diamante della Mercedes-Benz ha fatto già il giro del mondo, un’iniziativa promozionale che ha condottola Classe B F-Cell dalla Germania alla Cina: più di 30 mila chilometri in 125 giorni, per un totale di 14 paesi visitati.

I dettagli della macchina? Motore elettrico alimentato da batterie a celle di combustibile a idrogeno, con 5 minuti di carica sono in grado di percorrere 240 miglia, vale a dire 400 chilometri circa. E’ chiaro che non si tratta dell’unico esempio di auto verde in circolazione, ci sono infatti numerosi veicoli ibridi (elettrico + termico) altrettanto efficienti, dotati di almeno due sistemi di propulsione, oppure le classiche vetture a metano Gpl.

La produzione di idrogeno, c’è da dire, parte anche dalla biomassa che, incenerita produce mediamente un quantitativo inferiore di diossido di carbonio rispetto ai carburanti fossili. L’Adnkronos aggiunge:

L’ingresso dell’idrogeno nel mondo dei trasporti, però, aprirebbe le porte ad un tipo di carburante che azzera le emissioni di Co2, visto che ogni auto a idrogeno emette solo del vapore acqueo. Anche per questo la casa automobilistica Daimler e la società di gas industriali Linde si sono accordate per realizzare un piano di investimenti capace di creare stazioni di rifornimento di idrogeno. Per adesso in Germania. Uno dei Paesi europei che, anche grazie alle celle di combustibile ‘fuel cell’, sta cercando di dare risposta alle sempre nuove esigenze di mobilità verde“.

Tag: , ,

Lascia un commento



Letture