Fininvest: zero dividendi, e zero accantonamenti per il Lodo Mondadori

29 giugno 2011
Di

Si è tenuta oggi, con la presidenza di Marina Berlusconi, l’assemblea di Fininvest, che ha approvato il bilancio e preso nota delle cifre e dei progressi compiuti dalla società fino allo scorso 31 dicembre. Il gruppo ha puntato su uno sviluppo strategico, che ha dato i propri frutti per quanto ancora sia prematuro azzardare un ritorno alla tranquillità completo. Gli obiettivi principali, raggiunti in modo più che soddisfacente, sono stati passi sempre più pesanti verso l’internazionalizzazione e verso l’ampliamento dell’offerta di prodotti innovativi che possano offrire qualcosa di nuovo al mercato.

Nel 2010 Fiinvest ha registrato un utile netto di 160,1 milioni di euro e una flessione del 7,8 rispetto al periodo precedente.i ricavi sono cresciuti dell’8,4%, e il risultato operativo di addirittura il 45,9%. Gli investimenti sono saliti del 55%, raggiungendo i 2,2 miliardi di euro. Ma nonostante i risultati affatto negativo quest’anno non verrano distribuite le cedole (che l’anno scorso ammontavano a 199,7 milioni di euro) per la distribuzione dei dividendi. Gli utili resteranno fermi.

Non verranno, in compenso, effettuati accantonamenti per la vicenda relativa al Lodo Mondadori. “Fininvest S.p.A. conferma la propria convinzione che non sussista un danno risarcibile di cui debba rispondere”.

Tag: , , ,

Lascia un commento



Letture