Spesa bloccata per le famiglie nel 2010

5 luglio 2011
Di

Fermi i consumi nel 2010: gli Italiani non si sentono ancora liberi di aprire il portafogli e spendere qualcosina in più. Questo è quanto emerge dai dati diffusi in data odierna dall’Istat a proposito della spesa media mensile per famiglia, con un esborso pari a 2453 euro. In effettiun aumento, se pur minimo, si è avuto rispetto al 2009 (+0,5), ma è stato inifnluente rispetto alla crescita dell’inflazione, che si è attestata intorno al +1,5%.

Metà delle famiglie hanno speso meno di 2000 euro al mese, soprattutto per quanto riguarda il Sud: il divario tra Nord e Meridione è infatti sempre più consistente, con una differenza di circa 1200 euro tra Lombardia e Sicilia. La situazione potrebbe migliorare nel 2011, dato che i dati divulgati da Confcommercio mostrino un nuovo aumento dei consumi a maggio, ma gli esperti per il momento non vogliono arrischiarsi nell’assumersi posizioni troppo ottimiste: la spesa delle famiglie risulta infatti essere ancora nettamente inferiore rispetto a quanto registrato nel 2007 e anche nel 2008. L’unica spesa che si mantiene  a buon diritto stabile è quella sugli alimentari, inevitabilmente irrinunciabile, soprattutto per quanto riguarda i supermercati, ma anche le entrate degli hard discount registrano le stesse entrate.

Tag: , , ,

Lascia un commento



Letture