L’estate nera per il turismo: in vacanza solo un italiano su cinque

11 luglio 2011
Di

Sarà solo il 20% degli italiani quest’anno ad andare in vacanza ed il 62% ci andrà per una sola settimana, con un aumento medio della spesa per famiglia di 200 euro. A rivelarlo è una indagine dell’Associazione per la Difesa e Orientamento Consumatori secondo la quale il budget per il 56% dei vacanzieri è mediamente di 700 euro, con agriturismi e terme le mete più gettonate.

Secondo l’Associazione, dunque, «sarà un’estate nera per il turismo: solo un quinto degli italiani andrà in vacanza e la maggior parte di questi opterà per viaggi brevi e economici secondo i risultati dell’indagine sei italiani su dieci soggiorneranno al massimo per una settimana, mentre solo l’1% potrà permettersi quasi un mese di relax. Anche perché per spostarsi e alloggiare quest’anno si spenderanno in media 200 euro in più che nel 2010». L’Adoc mette in risalto come il costo di un traghetto quest’anno è aumentato del 70%, pari a circa 230 euro di sovraccarico rispetto allo scorso anno e per un biglietto aereo di andata e ritorno si spendono in media 112 euro in più, un rialzo del 25%, un biglietto del treno costa il 7% in più. Anche prendere l’auto comporterà una spesa maggiore di oltre 20 euro per due pieni. In rialzo dell’1,6% anche i pacchetti vacanza «tutto compreso», mentre l’alloggio in un albergo a mezza pensione per una settimana viene a costare lo 0,8% in più. La spesa media di una singola persona, per viaggio e alloggio, si aggira sui 700 euro: solo il 2% ha messo in bilancio un budget superiore a 1000 euro per le proprie vacanze.

Tag: , ,

Lascia un commento



Letture