Wall Street in netto rialzo. L’oro segna nuovi record

20 luglio 2011
Di

Gli acquisti hanno premiato le banche a piazza affari, quest’ultime le più esposte alle vendite nelle precedenti sedute. Intesa Sanpaolo è cresciuta del 4,3 per cento, Unicredit del 4,68%, mentre Banco Popolare ha guadagnato il 3,35 per cento.

Anche anche Wall Street va in rialzo: il Dow Jones guadagna lo 0,9%, l’S&P 500 a +0,7% e il Nasdaq a +1,6 per cento. Il listino americano usufruisce di una serie di trimestrali positive e dei dati migliori delle attese provenienti dal mercato immobiliare: a giugno sono stati aperti 629mila nuovi cantieri, più dei 575mila attesi. Le licenze edilizie sempre a giugno sono state 624mila, mentre l’attesa era a 595mila. Grande attenzione anche al mercato dei titoli americano: il presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha annunciato il veto al piano di tagli al budget federale che verrà presentato oggi dai leader del partito repubblicano al congresso. Per quanto riguarda l’oro, quest’ultimo registra un netto balzo beneficiando sempre più del suo ruolo di bene di rifugio e dell’avversione al rischio collegata all’incertezza sulla crisi dei debiti sovrani. Nei primi scambi della mattinata il metallo giallo ha raggiunto un nuovo record assoluto di 1.610,7 dollari per oncia da 1.599 dollari del fixing pomeridiano di ieri a Londra.

Tag: , ,

Lascia un commento



Letture