Contagio greco: per il FMI serve urgente soluzione

20 luglio 2011
Di

Le tensioni sul debito sovrano sono diventate un fattore chiave di rischio, poiché si potrebbero creare possibili ampi effetti su scala regionale e globale. È quanto emerge dalla valutazione del Fondo monetario internazionale, quest’ultima contenuta nel rapporto sulle politiche dell’Eurozona pubblicato ieri.

Il Fmi ci tiene a sottolineare che «gli attori dei mercati non sono convinti che una soluzione sostenibile sia alle viste». Dal documento dell’Fmi, che ha ultimamente promosso i passaggi condotti per il risanamento dei conti pubblici dall’Italia, si apprende che «Ritardi nella soluzione della crisi potrebbero essere costosi per l’Euro e l’economia globale». I mercati rimangono in attesa dell’esito del vertici tra i leader dell’Eurozona in programma giovedì dal quale ci si aspetta che arrivino linee guide per il piano di salvataggio della Grecia. A tal proposito, il cancelliere tedesco Angela Merkel ha abbassato i toni, smorzando l’ipotesi di un immediato accordo sul salvataggio della Grecia. Per il cancelliere tedesco non si tratta di un grande passo od una soluzione spettacolare che risolverà tutti i problemi dell’Eurozona. Appuntamento a Giovedì quindi: dal quel momento in poi l’Unione Europea ed i mercati internazionali sapranno come muoversi e risolvere il pericolo contagio greco.

Tag: , , ,

Lascia un commento



Letture