Marchionne lancia la sfida: “continuiamo a crescere”

26 luglio 2011
Di

Sergio Marchionne approva i risultati raggiunti con Chrysler ma non intende accontentarsi du quanto ottenuto fino ad ora: “Il secondo trimestre è stato storico per Chrysler ma non possiamo fermarci”, ha dichiarato l’amministratore delegato di Fiat in una lettera indirizzata ai dipendenti dell’azienda automobilistica americana. SEcondo Marchionne, “è necessario continuare a crescere”, superando così le aspettative di tutti per far tornare Chrysler a essere un punto di riferimento di livello modiale all’interno del contesto dell’industria automobilistica. Quali sono gli strumenti migliori per continuare la scalata al successo? L’attenzione ai dettagli e la passione dei veri inventori, che secondo Marchionne hanno finora guidato i lavoratori americani e che devono continuare ad essere le basi del loro lavoro quotidiano.

Con orgoglio Marchionne afferma la sua vittoria sugli analisti e sugli opinionisti che non avevano guardato di buon occhio al suo piano di restauro dei conti dell’azienda, ma anzi l’avevano giudicato troppo ottimista nelle sue idee. I libri contabili sono i primi testimoni dei grandi risultati raggiunti, e agli analisti resta ben poco da criticare. “Due anni fa eravamo solo un giovane albero in una foresta di competitor. Gli alberi crescono e ogni albero nella foresta cerca di superare i vicini per ottenere piu’ luce”.

Tag: , ,

Lascia un commento



Letture