Interesse semplice, formula e calcolo

30 dicembre 2010
Di

La legge di capitalizzazione formalizza un procedimento che permette di calcolare il valore di un capitale C disponibile in t0 ad un’epoca t1 non antecedente a t0, per cui t1>t0. Tale importo prende il nome di montante.

Il regime di capitalizzazione a interesse semplice si basa sull’ipotesi che l’interesse maturato fino al tempo t sia direttamente proporzionale al capitale iniziale e al tempo trascorso dall’inizio dell’operazione, secondo un fattore di proporzionalità pari al tasso unitario. La formula per il calcolo dell’interesse semplice sarà dunque la seguente:

Formula interesse semplice

Nella pratica spesso accade che la capitalizzazione sia regolata spesso  da una sequenza di tassi di interesse diversi, ciascuno applicabile ad un determinato lasso temporale. Pertanto la formula dell’interesse semplice con tassi di interesse variabili sarà la seguente:

Formula interesse semplice tasso variabile

Legenda delle lettere per il calcolo della formula dell’interesse semplice:

  • I = interesse
  • C = capitale
  • M = montante
  • t = tempo
  • i = tasso di interesse

Tag: , ,

Lascia un commento



Letture