Doppio debutto in Borsa per FIAT

3 gennaio 2011
Di

FIATOggi, lunedì 3 gennaio 2011, esordiscono in Borsa le due nuove azioni Fiat. Debutto assoluto per Fiat Industrial, società scissa da Fiat S.p.A, nella quale sono confluite le attività nei camion (Iveco), macchine agricole e movimento terra (Chn). Ora saranno due le azioni Fiat negoziate, entrambe sempre con le tre differenti categorie della precedente Fiat S.p.A, ossia ordinarie, privilegiate e risparmio.

L’ultima chiusura del 2010 ha visto l’azione Fiat quotare 15,43 euro con un rialzo del 2,94%, nei 12 mesi il guadagno invece è stato di quasi il 50%.

Fissare il valore delle società è uno dei maggiori problemi degli analisit, che comunque stimano in 9,4 il valore per Fiat Industrial e in 6,65 il valore per Fiat Auto. In mattinata le quotazioni hanno aperto a 9 euro per Fiat Industrial (al momento 8,77) e a 7,10 per Fiat Auto (al momento 7,03).

Marchionne presente questa mattina nella sede della Borsa milanese ha affermato “come non si potesse più continuare a tenere insieme settori che non hanno nessuna caratteristica economica e industriale in comune. Questo è un momento molto importante per la Fiat, perché rappresenta allo stesso tempo un punto di arrivo e un punto di partenza”. Soddisfatto anche il CEO di Bosa Italiana Raffaele Jerusalmi che ha commentato “oggi é una giornata storica anche per Borsa Italiana, visto che Fiat é uno dei titoli più vecchi quotati in borsa fin dai primi del ‘900”.

Tag: , , , , ,

Lascia un commento



Letture