Il Mercato telematico azionario (Mta)

3 novembre 2008
Di

Il Mercato telematico azionario (Mta) è il comparto della Borsa in cui vengono negoziati:

  • azioni;
  • obbligazioni convertibili;
  • warrants;
  • diritti di opzione;
  • quote e azioni di Oicr quotati in Borsa.

Il Mercato telematico azionario è uno dei quattro comparti della Borsa, e a seguito della riforma della disciplina dei mercati mobiliari regolamentati, è organizzato e gestito dalla Borsa Italiana S.p.A.. In precedenza il mercato era disciplinato dal regolamento per il funzionamento del sistema telematico delle Borse valori. L’evolversi delle delibere della Consob ha favorito l’ampliamento del programma della contrattazione telematica interessando vari strumenti.

Alle negoziazioni del Mercato telematico azionario possono partecipare:

  • agenti di cambio iscritti al ruolo unico nazionale autorizzati alla prestazione del servizio di negoziazione per conto terzi;
  • banche nazionali, comunitarie ed extracomunitarie autorizzate allo svolgimento dell’attività di negoziazione per conto proprio e/o conto terzi;
  • imprese di investimento nazionali, comunitarie ed extracomunitarie autorizzate allo svolgimento dell’attività di negoziazione per conto proprio e/o conto terzi;
  • intermediari finanziari iscritti nell’elenco previsto dall’art. 107 del Testo unico bacnario autorizzati alla negoziazione per conto proprio;
  • locals aventi sede legale in uno Stato comunitario i quali siano autorizzati a negoziare su un mercato comunitario, siano soggetti nllo Stato d’rorigine alla vigilanza da parte di un’autorità pubblica con la quale la Consob abbia stabilito intese e siano sottoposti nello Stato di origine a requisiti di capitale, nonchè onorabilità e professionalità;
  • banche e imprese di investimento extracomunitarie autorizzate alla prestazione del servizio di negoziazione per conto proprio o per conto terzi, limitatamente ai mercati organizzati e gestiti dalla Borsa Italiana o ai singoli compari ai quali la Consob abbia concesso il nulla osta;
  • Poste Italiane S.p.A..

Nel Mercato telematico azionario (Mta) si negoziano per qualsiasi quantitativo azioni, obbligazioni convertibili, diritti di opzione, warrants e quote o azioni di Organismi di investimento collettivo del risparmio – Oicr (fondi comuni di investimento aperti o chiusi e Sicav).

La Borsa Italiana si riserva il diritto di stabilire per singolo strumento finanziario un quantitativo minimo negoziabile qualora lo richiedano esigenze di funzionalità del mercato, di facile accesso al mercato e di economicità nell’esecuzione degli ordini.

I contratti di compravendita sono riscontrati dal servizio di riscontro e rettifica giornalieri e sono liquidati:

  • il terzo giorno di Borsa aperta successivo alla stipulazione qualora siano relativi ad azioni, obbligazioni convertibili, warrant e quote o azioni di Oicr;
  • il terzo giorno di Borsa aperta successivo alla stipulazione qualora siano relativi a diritti d’opzione;
  • al di fuori del servizio di liquidazione, il giorno di Borsa aperta successivo alla stipulazione qualora siano relativi a diritti inoptati;
  • nel servizio di liquidazione qualora siano relativi ad adesioni a offerte totalitarie su strumenti finanziari quotati, promosse da chi detiene la maggioranza assoluta di tali strumenti, ovvero a un’offerta promossa dall’emittente su propri strumenti finanziari raccolte sul mercato con determinate modalità di negoziazione.

Tag: , , , ,

Lascia un commento



Letture