Tassi Btp in salita, si allarga spread con Bund tedeschi

7 gennaio 2011
Di

La mattinata di oggi sui mercati finanziari è nervosa, complice il clima un pò festivo, che non permette di far giungere la necessaria liquidità ai titoli, come avverrebbe in sedute ordinarie.

Salgono i rendimenti dei Btp italiani, nonchè dei periferici spagnoli e portoghesi. In tutti e tre i casi, sale anche lo spread con i Bund tedeschi, titoli di riferimento, per il calcolo del differenziale nei tassi di rendimento.

Questa mattina i tassi dei Btp decennali salgono al 4,83%, con lo spread che sale a 191 punti base, rispetto agli omologhi tedeschi. Ben più gravi le situazioni di Portogallo e Spagna, con i primi titoli che toccano uno spread di 422 punti base, con rendimenti al 7,14% e i secondi che allargano la forbice con i Bund a 264 punti base, con rendimenti del 5,56%.

Quale indicazione, allora, per i poliennali italiani? In una fase turbolenta come l’attuale, è quasi inevitabile che lo spread con i Bund tedeschi sia destinato a crescere, sebbene i fondamentali macro-economici italiani siano migliori del previsto, con un miglioramento del fabbisogno statale 2010 di 19,3 miliardi di euro sul 2009, ben 3 miliardi meglio delle attese del governo. Ma in questo periodo, pare che ai mercati interessi più il gioco speculativo che quello dei numeri veri, per cui la crescita dei tassi Btp dovrebbe avvenire lungo tutto il corso di questo inizio del 2011. 

C’è però un dato che porta a ridimensionare la portata della possibile ascesa dei tassi italiani; la Cina si è già impegnata con Spagna e Portogallo ad intervenire sui mercati, per l’acquisto dei loro titoli, al fine di non farne troppo lievitare i tassi. Con il Portogallo è già intervenuta e si accinge a farlo con la Spagna, per circa 6 miliardi di euro.

Se ciò si concretizzerà, come è certo, allora buona parte della domanda inevasa sui mercati dovrà spostarsi sugli altri titoli, come quelli italiani, remunerativi più di quelli tedeschi. Ciò potrebbe comportare un aumento più contenuto dei tassi Btp.

Tag: , ,

Lascia un commento



Letture